cerca

La Lucia degli impresentabili

18 Marzo 2013 alle 14:00

La performance di Lucia Annunziata, con ospite Alfano, spiega meglio di cento volumi le dinamiche elettorali in Italia. La signora Lucia dalla cui bocca esce l'accusa di impresentabilità al Pdl, non è che non rappresenti una qualche verità, ma allora c'è da chiedersi perché la quasi maggioranza degli italiani vota Berlusconi. La verità è che non vota per Berlusconi ma contro tutti gli altri. Contro la sinistra, il nulla rissoso vestito di presunzione, che appena può fa razzia di ogni tipo di poltrone e non lascia neanche le briciole nel clientelismo militarmente organizzato, talmente ipocriti da sentirsi superiori a tutti pur essendi discendenti diretti della ideologia più tragica della Storia, tanto assurda ed inumana da implodere da sola, dei cantanti stonati, dei registi falliti e dei giornalisti in carriera. Contro chi ha voluto far pagare la crisi solo alla povera gente. Contro il qualunquismo antidemocratico. Quindi il voto va all'impresentabile del Pdl perchè è il meno indecente tra gli impresentabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi