cerca

India, Italia, UE e tanta tristezza

18 Marzo 2013 alle 18:00

Ho letto che "l'Ue non fa parte della disputa legale tra Italia ed India" e, immagino, ci saranno fini aspetti legali perché la UE possa prendere questa posizione e lasciarci soli (oppure la nostra diplomazia ha sbagliato anche con la Ue). La mia prima reazione riguarda il fatto che, se questo è tutto quello che possiamo aspettarci come "premio" per far parte dell'Unione Europea, forse, prima ancora di pensare all'Euro, dovremmo chiederci, come fanno gli Inglesi, se ci convenga restare in questa organizzazione. La seconda reazione, più triste, è che, se una nazione si può permettere di violare impunemente, nei nostri confronti, quelli che per altri sono "sacri" accordi internazionali (l'inviolabilità di un ambasciatore) e nessuno (ONU, UE, Repubblica di San Marino, ...) dice niente, vuol proprio dire che la Repubblica delle banane ... siamo noi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi