cerca

Sarò breve

13 Marzo 2013 alle 18:41

"Una legge che in tutte le assemblee nazionali (Camera dei deputati, Senato e Commissioni relative) proibisca discorsi di piu’ di trenta minuti. Lo stesso dicasi di tutti i discorsi in pubblico di presidenti, membri o direttori di tutti gli uffici, accademie, tribunali, associazioni nazionali, regionali e comunali. Una legge che proibisca nei giornali articoli piu’ di una colonna in corpo ordinario del giornale" Questa singolare proposta risalente ad una trentina d' anni fa è tratta da " Modeste proposte scritte per svago di mente, sfogo di sentimenti e tentativo di istruzione pubblica degli italiani", di Giuseppe Prezzolini. Di fronte ai quotidiani esempi di logorrea fine a se stessa e di fiumi d' inchiostro spesso versati con eccessiva ridondanza, questo appello alla concisione mi sembra attualissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi