cerca

La guerra tra certificati medici. Il ridicolo avanza

11 Marzo 2013 alle 17:15

Una malattia: da dato oggettivo a interpretazione di parte. Si vuole influenzare, condizionare, pilotare la formazione del governo, della nomina del futuro capo della stato e, perché no?, anche quella del nuovo sindaco di Roma. Non esiste alcuna ragione perché non si possa rimandare l’arringa, anzi ci sarebbe quella imperativa, per il bene dell’Italia, di svelenire il clima politico. Le mosse delle Procure di Milano e di Napoli renderanno finalmente chiaro a tutti, topini ciechi e imbecilli vari compresi, dove sia e, quale sia il vero potere in Italia? Non certo in quelli previsti dalla "Più bella del mondo". Non certo nel "popolo sovrano", non certo nelle istituzioni democratiche, non certo nei partiti, movimenti e società civile, non certo nello sbandierato conflitto d’interessi. In odio a Berlusconi, farlo fuori è un must, si legittimano le iniziative di regime dell'Anm. Povera sinistra, di quello che fu il più potente, organizzato ed efficiente partito che la rappresentava, rimangono ectoplasmi tremebondi in balia di una oligarchia mediatica, giudiziaria, giustizialista e forcaiola. Non è così? Beh, chi lo affermasse dovrebbe smettere di riempirsi la bocca con la parola "democrazia". A cominciare da quelle menti illuminate che esortano Grillo a appoggiare Bersani, in cambio di un salvacondotto garantito dalla loro incontaminata virtù. Quando sentiamo l’Anm dichiarare, con l’arroganza dell’immunità assoluta:”Attacco ai Pm è attacco a Costituzione” e, non c’è una voce una, fuori dal centrodestra, che osi dissentire o precisare, si capisce in quale abisso di nullità culturale, di vigliaccheria collettiva, di conformismo acquiescente e di illegalità legalizzata siamo caduti. Va bene:”Up to a point”. Però, quel:”No al Pd o me ne vado”, sbattuto in faccia all'osceno appello di Michele Serra, Barbara Spinelli e ai figuri della compagnia di giro, mi rallegra alquanto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi