cerca

Retropensiero

27 Febbraio 2013 alle 20:00

Mi chiedo quando capiranno i commentatori titolati che esiste un popolo moderato che non puo' sostenere una sinistra obiettivamente incapace di riforme (perche' queste ultime le costerebbero il consenso del suo elettorato tradizionale) e incapace di rottamare; che a votare Grillo "sul serio" non ci pensa nemmeno (magari per protesta, invece di annullare la scheda); cha ha provato Monti e lo ha percepito come un'imposizione dall'alto e da fuori piuttosto che come un leader, venendone stroncata in termini economici; che di gente come Ingroia e Di Pietro ha quasi paura; che da Vendola e' ideologicamente lontana; che ha simpatia per Giannino ma si rende conto che (almeno per il momento) non puo' andare lontano. La domanda che mi assilla da tanto tempo e': dove saremmo oggi se nel 1994 (quando c'erano i Colletti, i Pera, i Melograni e ancora nessuna estetista/ sciampista/olgettina) avessimo lasciato fare chi sappiamo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi