cerca

Chissà se il presidente dell'Anm, avrà qualcosa da dire

15 Febbraio 2013 alle 13:45

La Anm non perde occasione per bacchettare il Cav. A parte le indagini e i processi, la culpa maxima è quella, sostiene l’Anm, del suo continuo tentativo di delegittimare la magistratura. Cioè di essere contro ad una istituzione dello Stato. Sentite questa, Alberto Perino, uno dei leader del movimento No Tav, intervistato dall'Huffington Post, spiega i motivi della alleanza con l'M5S e, dichiara: ”Con la magistratura, non avendo appoggio politico, le abbiamo solo prese". Tradotto vuol dire: ”Il M5S ci fornisce l’appoggio politico necessario perché la magistratura fa politica, la magistratura è di parte e nei confronti delle proteste dei cittadini senza appoggi politici, mena di brutto”. A confronto le cosiddette delegittimazioni del Cav. sono carezze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi