cerca

Crozza

14 Febbraio 2013 alle 20:00

Del lato umano di Maurizio Crozza ha già ben detto la nostra Annalena Benini. Tuttavia continuo a pensare che i comici non abbiano il potere di spostare voti. E’ possibile che una persona non voti il PD perché Crozza-Bersani non smacchia i giaguari? Stessa cosa per Berlusconi piuttosto che Monti o “l’indolente” Ingroia. Oddio qualche psicolabile che non voterà Bersani perché lo imita Crozza ci sarà, ma penso che la categoria sia ben distribuita a destra come a sinistra. Minoranze. Io credo il contrario. Ad esempio per la rimonta di Berlusconi mancano all’appello diversi personaggi. Sabina Guzzanti che, oltre la satira, immette nell’etere un astio così cristallino che diventa difficile votare a sinistra. Mancano all’appello alcuni giornalisti collettivi come la Costamagna, basta rivedere l’intervista che fece alla Carfagna per capire. Littizzetto, Fazio, Floris e Travaglio sono troppo logori per far vincere Berlusconi e per questo perderà. Restano i suoi atti incompiuti e senza lo tsunami dei comici, registi e conduttori contro, ha vita difficile. In ogni caso a me Crozza piace.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi