cerca

Dalla croce non si scende. Se tutti lo facessimo che ne sarebbe di noi?

12 Febbraio 2013 alle 19:00

Tutto parte da chi è il papa. Se è per i cristiani l'eletto da Dio, oppure un amministratore ecclesiastico. Giustificare quel gesto, porlo in alto non salva, forse attenua la colpa ma la colpa rimane. Se i cardinali vengono relegati a elettori di un capo: quale è, rimane, la grandezza di un papa? Coreografia, vesti spettacolari, vesti faraoniche che poi ci rattristano pensando che sotto il vestito non vi è niente? Povero "papa due", in che casino si troverà. Meno male che l'uomo, il popolo ha poca memoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi