cerca

Noi e Berlusconi

31 Gennaio 2013 alle 17:15

Il Cavaliere ha annunciato sia un nuovo contratto con gli italiani (ma non gli basta non aver rispettato quasi nessuno dei punti del vecchio?) e l' intenzione di mettere la sua azienda in un Blind Trust. I B.T. si fanno con assets movimentabili quali azioni, fondi, obbligazioni, ecc., per cui un politico rimane all' oscuro di cosa sta facendo il procuratore e di quali siano le sue reali proprietà. Se in un B.T. viene inserita un'impresa quale Fininvest - della quale Berlusconi ed i suoi figli detengono la maggioranza - lui sa benissimo cosa fare per difendere la sua proprietà, non potendo il procuratore vendere o acquistare ad insaputa dell' azionista di maggioranza. Sono stanco di fanfaronate e me ne dispiace perché vedevo in Berlusconi la prima speranza di uscire in modo serio dalla melma in cui la politica italiana ci tiene da più di 50 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi