cerca

Juve, Conte e Marotta

28 Gennaio 2013 alle 16:30

Per fortuna gli allenatori delle squadre di serie A non sono come Conte, ogni domenica da in escandescenze, se l'eventuale errore arbitrale è a favore della Juve, come col Catania ed altre volte, allora tutto va bene, altrimenti un delirio irrefrenabile lo assale e ne ha per tutto e per tutti. Non capisco come una società che si crede la Signora (forse una volta) del calcio italiano possa mandare in panchina un indemoniato di tale fatta. Tra l'altro sembra che la violenza verbale di Conte sia contagiosa, infatti anche Marotta, che quando era il DG della Sampdoria era una persona squisita e a modo, ora sembra un'altra persona, straparla e minaccia. Se questo è lo stile Juve, ci deve essere qualcosa che non funziona. Provate con un esorcista!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi