cerca

Ma cosa ci ha fatto questo Monti?

22 Gennaio 2013 alle 15:00

Forse per comprendere “cosa ci ha fatto questo Monti” occorrerebbe staccarsi dall’idea platonica che si può avere di lui e delle sue politiche e far lo sforzo di valutare nel merito la sua azione di governo. Una vera riforma delle pensioni era necessaria da almeno trent’anni. Lui l’ha certamente fatta, ma mettendo a carico di chi oggi lavora i famosi diritti (spesso ingiustamente) quesiti da chi oggi è in pensione. Anche una vera riforma del diritto del lavoro era necessaria. Ma lo è ancora: perché quella del Ministro Fornero, pur contenendo alcuni (peraltro non evidenziati) elementi positivi, non è una vera riforma del diritto del lavoro. Infine la famosa IMU, che non è stata accompagnata dalla necessaria riforma dei criteri di attribuzione delle rendite catastali (basterebbe far riferimento ai listini delle Camere di Commercio per attribuire agli immobili un valore catastale realistico e non semplicemente più alto). Poi c’è il non fatto (la giustizia civile in primo luogo), ma per quello può valere la scusa che è mancato il tempo. Anche se per l’eliminazione di una serie di incombenze assolutamente inutili e costose che gravano su chi lavora (posso fare l’elenco di quelle che mi riguardano) non avrebbe richiesto tempo, ma solo conoscenza della vita reale e un po’ di buona volontà. Il popolo è spesso rozzo nei suoi giudizi, ma la sua pancia vede spesso meglio degli occhi di tanti intellettuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi