cerca

L'uso più appropriato dei tecnici nelle istituzioni

22 Gennaio 2013 alle 17:45

E' noto a tutti - anche perché Berlusconi lo ripete ad ogni piè sospinto – che l'Esecutivo in Italia ha una funzione più ornamentale che pratica. E che il potere vero risiede in Parlamento, che lo esercita secondo l'influenza nefasta di conventicole e gruppi di pressione. Quindi, mettendo i tecnici al governo, cosa potevamo pretendere che facessero? Chiaro che Munchau possa permettersi oggi di rimproverarci per le riforme partite bene (come progetti dell'esecutivo) ma poi "annacquate fino all'irrilevanza" (nelle versioni approvate dalle Camere): succedeva anche con i governi precedenti, è un problema di struttura costituzionale del Paese. Per questo ho l'impressione che, a salvare l'Italia, possa intervenire solo un radicale cambio di prospettiva: l'insediamento di un bel Parlamento tecnico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi