cerca

Il paradosso del Pd

22 Gennaio 2013 alle 11:30

Tra le tante critiche che riguardano il PD , ne passa sotto silenzio una molto importante. Molti analisti politici sono concordi nel sostenere che il PD con la leadership di Renzi avrebbe vinto queste elezioni almeno con il 41-42% dei voti, cioè circa dieci punti in più di quelli che si prevedono per Bersani. Cosa significa il paradosso di essere sconfitto all’interno del proprio partito e stravincere invece col proprio partito nella campagna elettorale? Significa una cosa sola ,cioè che il PD è ancora schiavo di una sua nomenklatura interna che boccia un reale rinnovamento. Questo è il motivo per cui molti simpatizzanti di questo partito voteranno altrove ovvero si asterranno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi