cerca

Ilaria e Silvio

18 Gennaio 2013 alle 18:00

Sarà, ma l'Ilaria d'Amico che tiene testa a Berlusconi su Sky, e che oggi Aldo Grasso esalta sul Corrierone, proprio non m'è piaciuta. Ha incalzato Silvio con l'intransigente saccenza che i mediocri manifestano nei confronti dei grandi. Gli ha dato sulla voce, esibendosi in domande di una lunghezza esasperante. Intimidita, ha tolto la parola a ogni piè sospinto, forte della suprema indulgenza dell'interlocutore nei confronti di un'ammaliante esponente del gentil sesso. E poi ha levato la sua voce chioccia con la frenesia di chi vuole imporsi più con il ritmo che con i contenuti. Se avesse usato la stessa tecnica con Monti, il prof. non avrebbe spiccicato una sola parola... Quando si dice par condicio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi