cerca

Manovre borboniche

9 Gennaio 2013 alle 13:45

Nel 1832 Ferdinando II di Borbone, appena salito al trono del Regno delle due Sicilie, si trovò ad affrontare una grossa crisi economica. Si fece consegnare dai suoi amministratori tutte le carte riguardanti i conti ed in seguito emanò un editto di carattere fiscale grazie al quale riuscì a superare detta crisi. Non toccò assolutamente i proventi di chi produceva ricchezza ma sforbiciò senza pietà rendite di posizione, ridusse all'unità le molteplici cariche delle persone facenti parte della sua nomenclatura e ridusse drasticamente le spese della sua corte, a partire da sé stesso. Ma queste erano e sono manovre borboniche!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi