cerca

Tenerezza per il Prof. Monti? Ma quando mai

8 Gennaio 2013 alle 21:00

Caro Direttore, ricordo benissimo quando lei auspicava le elezioni sotto la neve. Ma la paura del PD ha portato al governo Mario Monti. Tutti speravamo che l'illustre e stimato economista, unitamente a dei ministri di eccezionali qualità,avrebbe tolto il paese dallo stato di seria difficoltà in cui versava. Non dal baratro come sempre sostenuto. Lo spread diventò il nostro pane quotidiano e le parole di Monti, nel discorso alla Camera, sembrarono improntate a grande equilibrio: tasse e poi crescita. Gli italiani accettarono la riforma delle pensioni, quella del lavoro, l'Imu ecc. ecc. Senza proteste e con grande civiltà. Poi, il tempo trascorrendo, si evidenziarono gravi pecche nel programma governativo. Gli esodati, la riforma del lavoro, sempre più tasse, l'Imu che impoveriva il paese, fabbriche che chiudevano, sempre più disoccupati. A rischio anche sanità ecc.Un disastro totale. Sotto gli occhi di tutti. In mezzo a questo sfracello come si comporta l'illustre e così rispettato professor-senatore Mario Monti? Con la solita arroganza decide di "salire" in politica. E già quel verbo indica il suo voler apparire "sopra" gli altri. E questa sua decisione è la prima falla nel personaggio che si è costruito. Per 57 volte aveva affermato che mai lo avrebbe fatto. Si può credere a chi smentisce se stesso? No. Adesso sta facendo campagna elettorale e, nuovamente, nega quello che ha fatto " per il bene dell'Italia", promettendo di rivedere l'Imu, la tassazione e via propagandando. Lei,direttore, giustamente sostiene che tutti attaccano Monti. Dai partiti alla stampa. E' vero. Ma forse è perchè Monti si è tolto la maschera di Salvatore della patria ed appare per quello che è: un uomo di smisurata ambizione, di superbia assoluta, d'incapacità di governo e, soprattutto, senza un briciolo di umanità. Poi se anche la UE critica l'Imu.....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi