cerca

Il programma di Berlusconi

8 Gennaio 2013 alle 11:15

Avevo deciso, nonostante tutto (e scusate se è poco), che avrei anche questa volta votato Berlusconi, ma ieri ha detto che se vincesse, anche lui riconoscerebbe i diritti delle "coppie gay" e questo significa che anche per lui i valori non negoziabili non hanno grande rilevanza. Capisco che nelle emergenze bisogna pensare soprattutto all'economia, ma nella vita di uno Stato, a lungo termine e anche per l'economia, se il legislatore non rispetta certi principi, non assicura alcun futuro ai cittadini. Anche se il moralismo è una cosa negativa uno Stato non può ignorare la morale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi