cerca

Bastò un cinguettio e l’uccellino rimase senza piume

7 Gennaio 2013 alle 18:00

Sarà pure un dettaglio, sarà pure un peccato di gioventù, sarà pure una reazione impulsiva, ma quando Mario Monti, a domanda risponde che la prima cosa che farebbe da Capo del Governo sarebbe quella di cambiare la legge elettorale, gli argini si rompono, ed esce, impetuoso, spontaneo, irrefrenabile, “Tu quoqe!?”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi