cerca

Il comodo sofà del vero Re Sole

26 Dicembre 2012 alle 13:00

Monti vuole partecipare in società con il centro alla lotteria delle elezioni, ma intende pagare la propria quota solo dopo la vittoria. Troppo comodo, come troppo comodo è tartassare solo i soliti noti evitando gli scomodi potenti. Troppo comodo è assicurarsi la benevolenza dell'Europa perché aduso ai loro ordini obbedir tacendo, usando i nostri soldi come bancomat per i problemi delle banche francesi e tedesche (l'accusa è di Tremonti ma nessuna smentita). Tante altre sono le comodità del professor cortese, tanto che la sua poltrona da futuro premier sarà piuttosto un sofà degno del Re Sole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi