cerca

Trame montiane

21 Dicembre 2012 alle 10:00

Pensare che il rinvio delle elezioni sia deciso da Berlusconi è quanto meno da ingenui. Berlusconi non poteva decidere da presidente del Consiglio, figuriamoci ora. No, il rinvio è utile a tutti e in primo luogo a Monti, che perfezionerà il suo ruolo nella prossima competizione elettorale. Le ipotesi in campo sono due e dipendono dai risultati. Una lista Monti al 10 e oltre per cento, può significare l'incarico a premier di un governo con il PD che si allea coi centristi e manda a casa Vendola, casomai non si chinasse a miti consigli. Qualora i consensi siano fermi al 10 per cento o un po' sotto, allora si tratterà sempre col PD per i ministeri chiave. In ogni caso, si tratterà di governi "europei" che insisteranno a ignorare i problemi insiti nell'Euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi