cerca

Parliamo dei problemi della gente comune

19 Dicembre 2012 alle 13:30

Basta Monti, Grillo o Berlusconi, tanto è tutta una manipolazione mediatica per tenerci lontani dal pensare ai problemi reali delle persone, delle famiglie che vogliono crearsi, dei disoccupati o precari, dei pensionati etc. Volevo in questo articolo spezzare una lancia a favore di coloro che stanno con enorme fatica cercando di fare o comprare una nuova casa, per fornire alla propria famiglia attuale e futura una sistemazione dignitosa o leggermente più confortevole, gente che ha stipendi normali, non appare sui giornali e non deve presenziare ad inutili conferenze con capi di governo, ma che semplicemente vive e produce giorno dopo giorno. Ebbene queste persone giustamente si rivolgono alle banche per un mutuo, la cosa più semplice e naturale del mondo. Ma per colpa degli errori del passato oggi ottenere un mutuo è impossibile. O ti chiedono garanzie assurde, oppure ti sparano spread impossibili da sostenere una volta che i tassi di interesse saranno tornati sulle medie storiche di lungo periodo (oggi sono artificialmente bassi grazie a scellerate politiche monetarie). Mi spieghino i nostri governanti come è possibile parlare di ripresa se il mercato immobiliare rimane gongelato come lo è oggi. Non nascondiamoci dietro un dito, l'immobiliare è uno dei termometri della attività economica, se non si muove lui, si blocca un indotto enorme, con ripercussioni sulla ricchezza generata e sui consumi durevoli. Non possiamo mica basare la ripresa sull'acquisto dei telefonini che la gente cambia giusto per consolarsi dal fatto di non poter realizzare i suoi reali sogni? Suvvia!!! Che i governanti di questo Stato, tecnici o politici, e che le autorità presso la Banca Centrale Europea (Draghi) intervengano presso le banche commerciali, da un lato consentendole di avere i capitali freschi per nuove erogazioni di mutui e dall'altro lato che le obblighino a concedere mutui a spread accettabili (agli apread attuali fra 5 anni abbiamo i subprime in italia). Ci crediamo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi