cerca

Giustizia in coma, medici (politici) assenti

18 Dicembre 2012 alle 18:00

Finalmente è terminata la gestazione del procedimento di politicizzazione del pm Ingroia! “Ha inviato al Consiglio superiore della magistratura una domanda di collocamento in aspettativa per motivi elettorali”. Questo è un piccolo problema dell'Ordinamento giudiziario che i politici dovrebbero risolvere rifondandolo, perché la signora Giustizia è in coma da troppo tempo. Anche i magistrati, come tutti, possono avere idee politiche (ci mancherebbe), ma dovrebbero restare nel segreto della loro coscienza e non dovrebbero avere alcuna valenza nel loro lavoro (da svolgere senza ideologiche pretese): non è possibile che i magistrati (e, purtroppo, nell'attuale sistema, tali sono considerati anche gli inquirenti) abbiano la possibilità di star dietro a tutto (gestendo i ministeri, facendo gli opinionisti... persino facendo politica). Non dovrebbero fare neppure volontariato! Però è il potere legislativo che solo può e dovrebbe sistemare la macchina Giustizia. Non rincorrendo fini individuali, ma mettendo a punto il sistema, che non permetta “evasioni” dal compito istituzionale. E niente “fuori ruolo”, ma fuori dal ruolo, per sempre e con tanto di controllo sull'operato pregresso. Il potere dei magistrati dovrebbe essere solo quello necessario per la libertà di giudizio: altro che attacchi al presidente della Repubblica! Il prossimo sarà il Padreterno? Nel titolo dell'articolo di Dino Martirano del 18 agosto: “Vigna: magistrati mai in politica”. Ma persino Vietti, ultimamente, deve essersi pronunciato in tal senso. A parte la Corte Costituzionale, accusata di sentenza politica: e il procedimento disciplinare? Scriveva Giuseppe Anzani, magistrato vero, in un editoriale del 26 gennaio 2008: “La giustizia è un disastro. Un disastro annunciato e censito di anno in anno, in ogni discorso inaugurale … Quando potremo darci uno scatto di efficienza, che ormai coincide con uno scatto di dignità?”. Ma Anzani non ha la visibilità del famoso pm!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi