cerca

La Salò del Cavaliere

17 Dicembre 2012 alle 14:30

Berlusconi continua a dirsi costretto a scendere in campo perché spinto dai suoi a candidarsi alle prossime elezioni, ma negli ambiti del Pdl si registra tutt’altro atteggiamento. E’ un elettorato disorientato, senza più motivazioni, precipitato in un baratro dal quale potrà riemergere solo dopo un paio di legislature. Ma qualcuno può davvero immaginarsi che Monti acceda alla proposta di allearsi col Cavaliere dopo che è stato così platealmente sfiduciato? E’ evidente che si tratta di una mossa, neppure troppo abile, per giustificare la discesa in campo del Cavaliere con quel che resta dei suoi seguaci. Una specie di Salò.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi