cerca

Il ritorno

12 Dicembre 2012 alle 15:45

Non condivido il ritorno di Berlusconi, perché penso che abbia ormai fatto il suo tempo, poi perché ci troveremo di nuovo con la canea di magistrati, comici, giornalisti, politici italiani e stranieri tutti a sproloquiare contro il tiranno, e la cosa diventa seccante. Però mi chiedo se Bersani sia effettivamente il nuovo e se debbano essere dei paesi stranieri a decidere chi sia degno di essere votato in Italia, considerandoci in tal modo dei minus habentes. Un'ultima considerazione: perché tutto questo scalpore per un ritorno destinato all'insuccesso e che renderà più facile la vittoria degli avversari? O no.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi