cerca

Cav. in campo gli altri in tribuna

12 Dicembre 2012 alle 16:15

I sondaggi danno vincente il Cln anti-Berlusconi alle prossime elezioni. Tuttavia, essi sondano la metà degli elettori, dato l’alto tasso di indecisi o astenuti. Possiamo azzardare l’ipotesi, dato il colossale calo dei favori per il Pdl, che siano in maggioranza ex elettori di destra in stand-by, delusi e un po’ incazzati, di umori radicali, orientati per l’astensione o verso Grillo non per convinzione ma per far saltare un sistema che non cambia, perché c’è sempre chi fa saltare le maggioranze elette, qualche magistrato, qualche presidente, qualche fazione che scappa. Tentazione forse irrazionale, ma tant’è. Al ritorno in campo del cav., Bersani rispose che non c’era più il campo. Credo si sbagli e che la partita si giochi proprio su quel campo, tra Berlusconi e i suoi stessi elettori, su quanti di essi il cav. riuscirà a recuperare, una maggioranza silenziosa, diversa da quella storica, maggioranza d’ordine che lamentava la perdita di potere dello stato, mentre questa non tollera più l’invadenza della politica e di uno stato pervasivo. Partita assai difficile, la credibilità del centrodestra ha ricevuto un colpo micidiale con l’appoggio al Napolitano-Monti. Tuttavia, dall’esito di questa partita credo dipenderà il risultato elettorale, tutti gli altri sono in tribuna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi