cerca

Voto sì voto no

30 Novembre 2012 alle 14:00

Che brutto effetto fa vedere un appello ad andare a votare respinto con foga e cattiveria dal partito che si fa chiamare democratico (ma dove!, ma quando!, perché mentire!). In questa decisione, appoggiata da tutti im maggiorenti del partito, Berlinguer compreso, non vi è proprio nulla di democratico. Anzi sembra di essere ritornati al vecchio PCI falce e martello, quando la parola democrazia era fortemente osteggiata dai comunisti nostrani, anche perché sempre in competizione con la Democrazia Cristana, nella quale oltre alla Bindi, oggi presidente degli ex-comunisti (sic) militavano molti bersaniani di oggi. La conclusione è che Bersani & Co. hanno una paura tremenda di Renzi, tanto da cambiare le vecchie regole delle primarie e facendo di tutto, regolarmente e non, per non far vincere il Sindaco di Firenze. Alla faccia della democrazia e dell'appartenenza allo stesso partito!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi