cerca

Stalking politico

27 Novembre 2012 alle 11:00

Il povero bocconiano non vive più per l’insopportabile corteggiamento dei suoi spasimanti che vorrebbero costringerlo a candidarsi per loro. Esasperato, ha telefonato alla polizia presidenziale per denunciare le molestie e farle smettere, e la polizia quirinalizia è intervenuta applicando il codice costituzionale. Niente da fare, insistono: se non vuoi sposarmi sùbito almeno promettimi future nozze, dopo il voto, così faccio partecipi amici e parenti. Qual’è la pena per il reato di stalking politico?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi