cerca

Primarie e disoccupazione

27 Novembre 2012 alle 16:00

L'ILVA di Taranto con i suoi satelliti di Genova, Racconigi ed altri, l'ALCOA e metà Sardegna,la FIAT che zoppica, le zone terremotate e quelle alluvionate, producono anziche beni, disoccupazione. L'OCSE ci comunica che sarà, a breve, dell'11,5%. Mentre tutto ciò accade il PD, ex partito del popolo e dei lavoratori si trastulla con le primarie e i ballottaggi. Il PDL pure e gli altri pensano alla legge elettorale per trovare per se stessi dei moltiplicatori di voto, che al di là dei risultati delle urne non li facciano scomparire. Sembra allora, che non sappiano cosa fare ed abbiano paura di metterci la faccia? Come al solito il paese reale è lontano dalla casta e si muove di conseguenza: arrangiandosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi