cerca

Film fischiato film premiato

19 Novembre 2012 alle 18:00

E' in proiezione nella mia città il film "Alì ha gli occhi azzurri" di Claudio Giovannesi che al Festival di Roma ha appena ricevuto il Gran Premio Giuria. E' un film crudo e a tratti violento che vuole narrare l'integrazione di un sedicenne egiziano a Roma. Ormai molti film italiani girano intorno a storie di emarginazione condite con i soliti ingredienti: sesso, droga, violenza gratuita, paura e vuoto esistenziale. Mai una volta che raccontino la normalità e la semplice vita quotidiana con le sue piccole gioie. A Reggio Emilia, città ad alta immigrazione, l'integrazione, pur con difficoltà, è più moderata e civile di quanto questo film voglia farci credere. Anche le giurie dei film vanno nelle stessa direzione premiando film che pretendono di essere realistici solo perchè mostrano una sessualità senza intimità e umano pudore. Lo dimostrano i premi per la regia e come migliore attrice a Isabella Ferrari al film più contestato (e fischiato) del festival "E la chiamano estate".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi