cerca

Shamil santo?

17 Novembre 2012 alle 10:30

Non ho ancora letto "Tutto per l'onore" di Alexandra Lapierre, raccomandato dall'ultimo Riempitivo. Lo farò certamente. Per adesso rimango a Lev Tolstoj, che, in "Chadzi-Murat", dipinge Shamil il Santo (per Buttafuoco) in un'icona a colori di ferocia, ascetismo e astuzia montanara, come il contraltare asiatico al potere semi-europeizzato e già colonialista della Russia dello zar Nicola I. Ricordo anche che questo Santo (per Buttafuoco) una volta fece massacrare un centinaio di famiglie d'un villaggetto tataro (cioè tutti: uomini, donne, vecchi e bambini) solo perchè un suo amico era rimasto lí vittima d'una faida a sfondo personale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi