cerca

Nuove esplosioni in medio oriente

16 Novembre 2012 alle 18:30

Da bambini bisticciavamo spesso da con mio fratello . Quando arrivavano i genitori per separarci chiedevano “chi ha cominciato ?” Le accuse erano reciproche, ma alla fine si capiva sempre chi aveva rotto la quiete. Per il medio oriente, basterebbe aspettare che ci sia un solo giorno di quiete, cioè non un razzo sparato ne’ un raid aereo, è questa quiete interrotta ad essere l’ultimo delitto compiuto da perseguire, poi, se ce ne sono di precedenti, di storici, si vedrà ma ora, al primo sparo, chiedere chi ha cominciato e attivare la comunità internazionale affinché agisca, duramente, di conseguenza. A questo dovrebbe servire l’ ONU, altrimenti è inutile tenerlo in piedi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi