cerca

Domandina sciocca sulla libertà di stampa

16 Novembre 2012 alle 10:00

Vorrei porre una domandina, forse sciocca, a quei politicanti che, per non perdere il potere giuridico di intimidazione contro i giornalisti, non riescono a trovare una legge che garantisca la libertà di stampa nel Bel Paese. Signori politicanti vi rendete conto che se in quella che viene pomposamente chiamata la patria del diritto si dovesse mettere in galera un giornalista per un reato legato ad un'opinione non avremmo più il diritto di criticare cubani, cinesi, nord vietnamiti, satrapi africani, fondamentalisti islamici e compagnia bella? Si comportano come dittatorelli castrati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi