cerca

Uno sfogo di Berlusconi

14 Novembre 2012 alle 13:00

Cari lettori del Foglio, voglio siate i primi a conoscere quello che ben presto dirò su alcune stazioni televisive. Mi sono rotto di ascoltare tutte le frescacce che girano sul mio conto e di subire ancora insulti e sbeffeggiamenti solo per aver tentato di fare qualcosa per questo squinternato paese, portato in Europa alle condizioni accettate dal signor Prodi e immiserito dagli interessi di chi, in Europa, ha approfittato dei nostri difetti e delle nostre discordie. Ho fallito, è vero, ma vi dimostrerò perchè e forse mi concederete qualche attenuante. Premetto che si è voluto che certe mie debolezze private divenissero pubbliche in modo distorto per fottermi e discreditarmi agli occhi dei "benpensanti" (che si sono subito gettati nelle braccia dei Pisapia e dei De Magistris ed ora programmano di abbracciare Grillo mandando a remengo definitivamente la nazione e loro stessi) ma fottendo e discreditando anche il prestigio nazionale, da sempre traballante a causa di certi nostri peculiari difetti, rendendo possibile tutta una sequela di attacchi speculativi culminati nello spread. E' vero infatti che, grazie ai bravi magistrati che da vent'anni mi onorano delle loro attenzioni, la mia credibilità era oggetto di barzellette della stampa internazionale e non solo, il guaio è che rappresentava la credibilità dell'Italia che, da allora e nonostante il buon Monti, rimane inaffidabile. Riconosco che avrei potuto fare a meno di fare certe telefonate e che avrei dovuto evitare che certe signore di non proprio specchiati costumi avessero libero accesso al mio portatile; tutto questo, lo ammetto, non è stato degno dell'accorto statista che ritengo di essere e me ne scuso con quelli che furono o continuano ad essere miei estimatori. Ciò detto però, se, con i miei soldi sussidio mensilmente delle fanciulle di coscia allegra, questi, se permettete, sono cavoli miei. Non ho più spazio ma, se v'interessa ciò che dico, continuerei domani, a puntate. Silvio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi