cerca

I nostri ragazzi

12 Novembre 2012 alle 18:20

Ho superato i fatidici 70 e guardo al mondo dei giovani con il dovuto scetticismo del nonno ma devo ammettere che la spontanea manifestazione “flash mob” in Piazza del Popolo di trentamila giovani, improvvisata via tam tam nella rete sulle note del gangnam style diffuse dai cellulari dei convenuti, piacevole tormentone sud coreano che spopola sul web, mi ha rasserenato sul futuro dei nostri giovani! Si, perché nello stesso momento Roma era sfigurata dai soliti cortei contestatori degli studenti contro i tagli della scuola e del Movimento sociale europeo contro Monti ed i banchieri. I ragazzi di Piazza del Popolo, alle accuse di disimpegno politico da parte dei soliti “ impegnati” in servizio permanente effettivo, hanno respinto al mittente le accuse: “dimostrate solo la vostra incoerenza. L'unione e la capacità di fare qualcosa di grande, nasce dal rispetto delle scelte altrui, dalle differenze.” Una lezione per tutte quelle mummie e sepolcri imbiancati che stanno facendo di tutto per escluderli dalla politica. Sono orgoglioso dei nostri ragazzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi