cerca

A proposito di Silvio

10 Novembre 2012 alle 15:00

Nel 1994 dopo la cocente delusione offerta dai partiti dell'area moderata (gli unici a pagare del malcostume dilagante), il Dr. Berlusconi, emergente e vittorioso industriale, pareva che dove metteva le mani tutto rifioriva e filava per il meglio, ci ha ammaliato con le sue idee ed i suoi programmi. Dopo 18 anni tutto si è rivelato come una amara delusione, non ha fatto niente di tutto ciò per cui noi avevamo sperato e votato ora che cosa vuole da noi poveri elettori. Mi dispiace ma spero solo che votando Beppe Grillo si faccia finalmente saltare questa democrazia ormai logora, fatiscente, corrotta e incapace di fare politica. Il sistema è marcio, occorre fare una rivoluzione democratica cioè con il voto, unico strumento per ottenere un cambiamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi