cerca

Obama ha vinto: devo gioire o piangere?

7 Novembre 2012 alle 21:00

Non essendo americano e non avendo interessi in America non credo che abbia alcun senso, per me, gioire o piangere per la vittoria di Obama alle elezioni USA. Mi aspetto che il Presidente degli USA, ma anche chiunque altro che abbia il potere in qualunque altra parte del mondo faccia gli interessi della propria nazione e non certo dell'Italia (d'altra parte non mi sembra che nessuno dei due concorrenti avesse promesso di aumentare i posti di lavoro in... Italia). Quindi cosa posso aspettarmi? Al contrario, pur non essendo americano ma avendo interessi in America (con la parte che ha vinto), credo che l'AD di una nota fabbrica di automobili torinese abbia di che gioire: i suoi affari in USA potranno solo andar meglio e, caso mai, qui in Italia potrà fare la voce ancora più grossa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi