cerca

L'onore delle armi e tre domande

7 Novembre 2012 alle 11:00

Come naturale, auguri al vincitore e onore delle armi allo sconfitto. Tre domande, però. 1 - come mai nessuno si stupisce di come Obama (il messia figaccione e cool de' noartri) abbia penato così tanto contro quello sfigatucolo di Romney (il ricco cattivone?) 2 - come può un cattolico gioire della rielezione di un presidente ferocemente abortista, pro matrimonio omosessuale, favorevole alla sperimentazione umana sugli embrioni e contro la libertà religiosa (vedi le norme per le cliniche cattoliche...)? 3 - come mai i liberal di casa nostra gioiscono per un presidente che in politica estera (che poi è quella che interessa noi, che non viviamo in USA) governa come un repubblicano?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi