cerca

Processo a Berlusconi

6 Novembre 2012 alle 11:30

Ieri a Milano è continuata la farsa del processo alle notti brave di Arcore, i testimoni sono stati interrogati per sapere se avevano visto ragazze, non minorenni, sfilare seminude, esattamente con il seno ed il sedere scoperti. L'interrogatorio è stato condotto dalla Signora n° 1 della magistratura lombarda la bravissima Boccassini. Tutto bene, se uno ha commesso un reato va processato e condannato di conseguenza. L'unica cosa che mi sembra inverosimile è: ma con tutti i problemi di 'ndrangheta e mafia che ci sono a Milano, come i procuratori della repubblica del sud ci ricordano ogni giorno, è proprio necessario impiegare il miglior magistrato di Milano per stabilire se, in una casa privata, delle signore maggiorenni e consenzienti hanno mostrato le loro terga a dei maschi arrapati? Sinceramente penso che le qualità dei magistrati in questione meritino di essere utilizzate per casi ben più importanti. Oppure è vero il teorema dell'accanimento contro il Cavaliere?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi