cerca

Idv e Di Pietro

5 Novembre 2012 alle 20:15

Fino a pochi giorni fa, quando il putiferio reporter su Di Pietro, non si era ancora scatenato, l'ex magistrato era pieno di amici e di seguaci politici. Ora che cominciano i guai iniziano pure le defezioni. A partire da Donati, ex numero 2 del partito con " il partito finisce qui", proseguendo con De Magistris, che è un vero maestro di voltagabbana, al sindaco di Palermo Leoluca Orlando che chiosa "L'IDV è morto", e a Pancho Pardi che ne ha per i parenti di Di Pietro. Ora che ognuno dei 4 pilastri dell'IDV ha raggiunto il suo scopo, cioè diventare sindaco o parlamentare, l'ex magistrato è abbandonato dai suoi fedelissimi nel peggiore dei modi, alla faccia della fedeltà ai valori ed al rispetto del capo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi