cerca

Contro la pornofonia politica

2 Novembre 2012 alle 16:00

Bisogna chiedersi come è possibile che Grillo abbia raggiunto quasi il 20% dei consensi spendendo solo 31 mila euro; questo fatto è degno di essere considerato senza il brainset dei politici professionisti, che vedono sempre il demonio dietro a eventi spiegabili con la natura dei fenomeni stessi. La grande verità di Grillo è che le apparizioni televisive fanno perdere consensi:questo implica una rivoluzione copernicana nel pensiero contemporaneo, per cui chi possiede i mezzi di comunicazione (Berlusconi) è anche signore del consenso elettorale. In verità la politica è una vocazione primaria - come l'eros - per la cui la fecondità e ogni artificio retorico o tecnico-strumentale sono un inibitore della disseminazione spermatica delle idee. Sono un preservativo, che può dilettare nello show ma senza frutto, buono solo per le veline di turno come Santoro, Fazio, Saviano ecc.. Di fronte a tanti cospicui investimenti si resta basiti se Grillo raggiunge risultati sorprendenti e si grida all'antipolitica. Niente di tutto questo; Grillo ha riportato la politica al suo ambiente naturale, che è quella della comunicazione diretta con le piazze, con la gente, suscita emozioni, non convincimenti dialettici, la persuasione politica è una retorica teatrale, che si propone di predisporre all'azione immediatamente; si riconosce bene la differenza tra il teatro e il set televisivo, ma la politica si vuole farla in poltrona. Bossi ha fondato un movimento parlando alla pancia della gente, come sta facendo Grillo oggi, gli studi televisivi sono la camera mortuaria delle idee, si perde il loro sex appeal, come le veline patinate perdono i ferormoni della sessualità primitiva. L'estetica sessuale primaria è olfattiva, non ottica, quella politica è acustica; dalle armoniche delle parole si percepisce se di dice il vero o il falso, senza il microfono anche nelle chiese ci sarebbero maggiori conversioni. Si dirà: "E allora chi non ha voce?" Appunto, stia zitto. E' la voce che genera il consenso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi