cerca

Sallusti e i sinistri

25 Ottobre 2012 alle 20:00

La sinistra italiana si è sempre distinta per aver difeso senza se e senza ma la libertà di stampa e di espressione. Per il caso Sallusti però, i se e i ma, anche se con fatica nascosti, vengono inesorabilmente a galla, così come la repulsione ed anche la sofferenza di certi giornalisti, tv e non, a difendere la posizione dell'ex direttore di Libero e del Giornale, diventa chiara ed inequivocabile. Proprio non ce la fanno a fare buon viso a cattivo gioco, si vede lontano un miglio che vorrebbero una condanna esemplare per Sallusti, che per loro non è un direttore che la pensa diversamente ma un nemico giurato. La difesa degli ideali di libertà di stampa e di espressione passa in socondo ordine, bisogna che il nemico paghi caro e comunque. Questi sono i paladini della libertà della sinistra italiana, purtroppo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi