cerca

L'uscita di scena di Berlusconi

25 Ottobre 2012 alle 09:45

Avevo temuto (e scritto) che l’uscita di scena di Berlusconi avvenisse in modo confuso e un po’, a dir la verità, indecoroso. Grazie, presidente, per il suo gesto e per le parole che lo hanno accompagnato: ci, mi restituisce fiducia in un patrimonio di idee e comportamenti che, pur inframmezzato da scivolate negative, speriamo, come lei si augura, sia salvaguardato e rilanciato dai giovani che seguiranno e che dovranno metterlo a disposizione di tutti gli italiani che si riconoscono nei toni misurati da lei usati in questo suo saluto. Parole che sembrano configurare un paese migliore, dove le diverse posizioni si confrontano in una dialettica pacata e matura, senza ricorrere ai toni esasperati e carichi di livore che hanno dilaniato finora la nazione. E c’è solo da sperare che un po’ di “calma” sulla scena politica (e non solo) italiana sia praticata dalla maggioranza degli attori che la calcano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi