cerca

L'inutilità della condanna della Grandi Rischi

24 Ottobre 2012 alle 16:00

Di solito si dà una condanna ad un vero colpevole. Invece, in Italia e ad oggi, assistiamo al secondo caso di condanna gratuita ad innocenti, nell'arco di pochi giorni, nonostante la Magistratura si appelli a leggi ed articoli vincolanti. Mi riferisco al caso Sallusti, Direttore de Il Giornale, condannato a 14 mesi di carcere per reatodi diffamazione a mezzo stampa e al caso dei sette imputati della Grandi Rischi (Protezione Civile) condannati per non aver previsto il terribile terremoto che ha distrutto mezzo Abruzzo e soprattutto la città de l'Aquila nel 2009. Protezione Civile che non avrebbe neppure avvertito in tempo e quindi non protetto la popolazione abruzzese degli immani danni. Nonostante la scienza faccia passi da gigante, non mi risulta che sui sismi possa avere in mano soluzioni perché purtroppo non prevedibili, per lo meno in un ambito circoscritto. L'opinone pubblica non può che ritenersi incredula di fronte a verdetti di questo tipo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi