cerca

Ciapanò

17 Ottobre 2012 alle 20:20

C’è qualcosa di sbagliato, malsano direi, nel ventilare Briatore come un successore di Berlusconi o della squadra. Ammesso che ciò che ho letto sia vero. Penso sarebbe opportuno chiedere agli elettori chi vorrebbero, ma il PDL è controcorrente. Una piccola digressione. Marianna Rizzini finisce il suo articolo su Briatore così: “sul lavoro non ci si diverte". "E se stai divertendoti vuol dire che non lavori bene”. Quello è un mondo di masochisti. Chi riesce bene nel lavoro e nella vita è chi ha la fortuna di lavorare divertendosi. Nessuno raggiunge qualsiasi traguardo se non ama ciò che fa, quindi si diverte. Ma oltre questo è l’epoca Berlusconi, il magnate che s’è fatto da sé che è tramontato. Così per i vari Briatore o Montezemolo. Sono fuori tempo. E’ tempo di tecnici o professori e forse di nuotatori, poi di rottamatori. E’ come se Berlusconi o il PDL giocasse a carte a “ciapanò”, dove vince chi fa meno punti. Ma il giuoco, che dovrebbe conoscere, è che vince chi ne fa di più, di punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi