cerca

Staminali

12 Ottobre 2012 alle 15:15

Leggo che molti lettori dipingono i "laicisti" come sostenitori dell'uso preferenziale delle staminali embrionali, e li immaginano seccati per il successo dell'uso di quelle adulte. E' l'ennesima riproposizione del medesimo equivoco. Posso dirlo maiuscolo? Nessuno sostiene il divorzio, l'aborto, la morte, le staminali embrionali. Sono tutte cose negative o neutre, che non meritano e non hanno alcun sostegno preconcetto da chicchessia, salvo qualche matto. Se se ne può fare a meno, tanto meglio. La questione è se tolleriamo che qualcuno, soggettivamente, possa ritenere di non poterne fare a meno e accedervi, oppure no. Piuttosto, chiariamoci bene, i "non laicisti" hanno tutta la coscienza a posto, in termini di preconcetti? Fino a quando non si era scoperta la possibilità di far regredire le cellule adulte a embrionali, le prime erano migliori in quanto differenti. Oggi invece sono migliori in quanto simili. Qualcosa non va nella logica. E poi, attenti a non esultare troppo presto: la ricerca potrebbe fare a breve l'ultimo passetto in avanti. Un giorno non lontano, a forza di regressioni, potremmo trovarci a fare esperimenti su chi: sui nostri fratelli gemelli?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi