cerca

Guerra e pace (e soldi a volontà)

12 Ottobre 2012 alle 16:45

Sono contrario a che i Nobel vengano assegnati a enti, istituzioni, organismi, ambaradam vari di facile o difficile identificazione. In queste strutture c'è di tutto, di buono e di perfido, e premiare - come nel nostro caso - la UE significa anche dare la patente di paladino della Pace a chi, per esempio, mi riferisco a Francia ed Inghilterra e senza darne una valenza di giudizio politico, ha bombardato la Libia per interessi economici nazionali. Sono del parere che solo le persone meritino i Nobel. Gli individui, quello che hanno fatto materialmente più e meglio di quello che invece possono rappresentare gli organismi in cui militano. Le persone innanzi tutto. Io sono agnostico, ma se non sapevano a chi darlo, questo Nobel per la Pace 2012, potevano assegnarlo (ora per allora) anche a Cristo, a Budda, ad Allah. O peggio ai seguaci di "Quelo". Tra l'altro, un'altra cosa che mi rode, è che i soldi del premio, magari, se lo fotteranno le banche...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi