cerca

C'era una volta l'irretroattività delle leggi tributarie

12 Ottobre 2012 alle 13:45

Tenendo assai da conto l’assertività con la quale il Direttore ha salutato la giornata di ieri come nigro signanda lapillo per l’inversione copernicana del trend IRPEF, mi guardo bene dal contribuire alla lamentazione sulle alchimie ragionieristiche del saldo +IVA –IRPEF (ma si può dire che hanno le gambe corte anche per chi mastica poco di chimica?): mi preme, allora, più sommessamente segnalare che anche la “rivoluzione copernicana” di ieri non ha potuto fare a meno di non tenere conto, per l’ennesima volta, dell’ irretroattività delle leggi tributarie. Un principio oramai spudoratamente calpestato e reietto in nome del quale oggi si è data una sforbiciata retroattiva alle detrazioni di qualche decina di milioni di “incorreggibili” cittadini cui l’Agenzia delle Entrate pretende di ammannire regole, certezze ed equità fiscale ad ogni piè sospinto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi