cerca

Kafka e la politica italiana

9 Ottobre 2012 alle 20:45

Monti vincerebbe le elezioni ma dice di non volersi presentare. Berlusconi le perderebbe ma è tentato a presentarsi. Bersani si presenta e sarebbe l’unico in grado di vincerle ma sta facendo tutto il possibile per smontare il suo partito. Insomma quello che accade è l’esatto contrario di quello che dovrebbe accadere. Kafka è un dilettante rispetto a questa politica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi