cerca

I segreti sulla sentenza vaticana

8 Ottobre 2012 alle 21:00

Mi ha particolarmente colpito il fatto che la stampa italiana abbia totalmente omesso di segnalare la gravità della sentenza emessa nei confronti del maggiordomo del papa Paolo Gabriele, 18 mesi, già ridotti a 14 e una esplicita promessa di una prossima grazia papale. Ladro confesso di sottrazione di beni materiali dalla scrivania del pontefice e di un numero spropositato di documenti segretissimi, e con una autodifesa a dir poco sorprendente: voler difendere il buon nome del papa. Difenderla da chi? O piuttosto passarli a qualche giornalista o a qualche falco vaticano che trama alle spalle del pontefice? La storia nel suo insieme mi sembra oscura, satura di una gran fretta di chiudere una vicenda che potrebbe coinvolgere gerarchie, spie,massoneria etc. e che getta ancora una volta una ombra sul Vaticano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi