cerca

Forse è necessario un Monti bis.

5 Ottobre 2012 alle 14:20

Va bene, le primarie sono un vanto di democrazia partecipativa per la sinistra. Ma pretendere che i dirigigenti che stanno partorendo le regole delle primarie per escludere dalla competizione elettori di non provata razza pura siano credibili come governanti è un po', come dire, diciamolo! una presa per il culo. Il responsabile economico del PD dichiara che, una volta al governo, la sua compagine eletta dalla pura razza di sinistra dovrebbe azzerare le riforme montiane, ribaltandole. Ora, Berlusconi non è stato collocato a riposo grazie a quella splendida compagine di ariani e neanche dalla magistratura (in)costituzionalmente partigiana. Quando il paese era sull'orlo del disastro economico, altri poteri si sono assunti il compito di imporre e dirigere il cambio di governo in Italia ritenendolo non all'altezza del compito. Quel potere era il "Rotary Club", per rimanere nella metafora dell'etichetta, dell'economia e della politica europea non una "Casa del Popolo" qualsiasi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi